Fatturazione Elettronica PA - Codice Univoco: UF6NBZ - Tel. (+39) 0962.367111 | CONTATTI

12
SET
2016

Appello dell’Assessore al Bilancio: Destina il 5 per mille dell’Irpef alle attività sociali del Comune di Cirò Marina

antonio-gallella«Per favore date il 5 per mille al Comune di Cirò Marina». È l’appello lanciato dall’assessore al Bilancio Antonio Gallella , Commercialista di professione, negli ultimi giorni ha notato che moltissimi cittadini non indicano alcun beneficiario nella dichiarazione dei redditi e il risultato è che quei soldi restano allo Stato.
«Invito tutti contribuenti e commercialisti  a valutare seriamente questa opportunità, l’avrei fatto anche in una situazione florida per il Comune, ma credo che il messaggio sia ancora più importante considerando i problemi di risorse di questo periodo».
Senza usare giri di parole, ha chiesto esplicitamente ai contribuenti della Città di destinare il 5 per mille dei loro versamenti Irpef alle casse di Palazzo di Città per finanziare le attività e le iniziative comunali in campo sociale.
Come tante altre amministrazioni locali italiane, infatti, anche quella di Cirò Marina deve fare i conti con i pesanti tagli dei trasferimenti statali. E così l’assessore chiede una mano ai cittadini.
«Aiutare il proprio Comune è un gesto gradito», premette Antonio Gallella, ma ovviamente, in tempi di magra come questi, ogni manciata di euro in più, è una boccata di ossigeno per le casse pubbliche.
«Probabilmente l’idea mi è venuta proprio pensando al fatto che riceviamo sempre meno trasferimenti da parte dello Stato – spiega l’assessore al Bilancio – però l’appello avrebbe una validità assoluta anche se fossimo in un momento di grande floridezza. Visto che invece dobbiamo fare i conti con risorse limitate, a maggior ragione, invito i contribuenti a destinare al Comune il 5 per mille dell’Irpef».
Ricordiamo che il 5 per mille è una forma di finanziamento che non comporta oneri aggiuntivi al contribuente, dal momento che questi, tramite la compilazione dell’apposita sezione nella dichiarazione dei redditi, sceglie semplicemente la destinazione di una quota della propria Irpef. Entro il 30 settembre i contribuenti che si avvalgono del modello Unico dovranno presentare, inviandola in via telematica, la loro dichiarazione dei redditi. Ciò significa che entro tale data, i cittadini hanno la possibilità di scegliere a chi destinare il 5 per mille dell’Irpef che dovranno versare. Da qui l’appello di Antonio Gallella.
«L’ammontare complessivo del 5 per mille dell’Irpef di tutti i contribuenti della nostra città è sicuramente un bell’importo – afferma – e se venisse destinato anche al Comune potrebbe aiutare tantissimo gli stessi cittadini ciromarinesi. Credo inoltre che sia un’opportunità ottima perché non costa assolutamente nulla ai cittadini e aiuta il Comune a realizzare e portare avanti molte attività in campo sociale».

Il Comune chiede una mano ai ciromarinesi ma promette in cambio massima trasparenza. «Mi sembra giusto – conclude l’assessore comunale – fornire, successivamente, una rendicontazione separata per quanto riguarda il 5 per mille: da una parte le entrate, dall’altra l’elenco di quanto è stato speso per i servizi sociali».

Antonio Gallella
Assessore al bilancio

17 visite

contatore